News

Per garantirvi un servizio efficiente, siamo sempre aggiornati sulle norme fiscali, retributive e previdenziali. I nostri clienti sono tempestivamente informati su tutte le novità riguardanti gli adempimenti in materia di lavoro.

03/01/2019

Legge di Bilancio 2019 - TUTELA E SOSTEGNO DELLA MATERNITÀ

TUTELA E SOSTEGNO DELLA MATERNITÀ (COMMA 485)

L’articolo 1, comma 485, della Legge di Bilancio 2019 aggiunge il comma 1.1 all’art. 16 del D.Lgs n. 151/2001, riconoscendo alle lavoratrici la possibilità di astenersi dal lavoro per il periodo di assenza obbligatoria esclusivamente dopo il parto e fino al quinto

mese successivo allo stesso, in alternativa alle normali modalità di fruizione del congedo di maternità (due mesi prima la data del parto e tre mesi dopo).

 

L’esercizio di tale facoltà è subordinato al parere favorevole del medico specialista del Servizio sanitario nazionale e del medico competente alla prevenzione e alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, i quali devono attestare che la scelta

operata dalla futura madre non arrechi pregiudizio alla propria salute e a quella del nascituro.

 

MATERNITÀ E SMART WORKING (COMMA 486)

La Legge di Bilancio 2019 aggiunge il comma 3-bis all’art. 18 della Legge n. 81/2017 inserendo un obbligo aggiuntivo per il datore di lavoro che abbia stipulato accordi per l’esecuzione del lavoro in modalità agile.

Nel particolare, il datore deve riconoscere priorità alle richieste di svolgimento della prestazione secondo le modalità dello smart working, da parte di:

• lavoratrici nei tre anni successivi alla conclusione del periodo di maternità obbligatoria di cui all’art. 16 del D.Lgs n. 151/2001;

• lavoratori con figli in condizioni di disabilità ai sensi dell’art. 3, comma 3, della Legge n. 104/1992.