News

Per garantirvi un servizio efficiente, siamo sempre aggiornati sulle norme fiscali, retributive e previdenziali. I nostri clienti sono tempestivamente informati su tutte le novità riguardanti gli adempimenti in materia di lavoro.

03/01/2019

Legge di Bilancio 2019 - BUONO ASILO NIDO

BUONO ASILO NIDO (COMMA 488)

La Legge di Bilancio 2019 aggiorna l’importo del buono previsto per i nati a decorrere dal 1° gennaio 2016, di cui al comma 355, art. 1 della Legge n. 232/2016,

• relativo al pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati, nonché

• per l'introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione in favore dei bambini al di sotto dei tre anni, affetti da gravi patologie croniche.

Stante quanto previsto dalla legge in esame, per ciascuno degli anni 2019, 2020, 2021 l’importo del “bonus nido” è elevato a 1.500 euro su base annua. Il buono spettante a decorrere dall’anno 2022 sarà determinato sulla base del limite di spesa programmato e in misura non inferiore a 1.000 euro su base annua. Si ricorda che il voucher in parola è corrisposto dall’INPS, nel limite delle risorse stanziate, al genitore richiedente, previa presentazione di idonea documentazione relativa all’iscrizione ed al pagamento della retta a strutture pubbliche o private. Il monitoraggio dei maggiori oneri derivanti dalla suddetta misura è effettuato dall’Istituto previdenziale che, nell’ipotesi di scostamenti rispetto alla soglia di spesa programmata, non prende in considerazione ulteriori istanze per la fruizione del beneficio.

Si sottolinea, infine, che l’agevolazione:

• non è cumulabile con la detrazione del 19% della spesa sostenuta per la frequenza degli asili nido;

• non è fruibile contestualmente con il beneficio dei voucher “baby sitting” previsti dai commi 356 e 357 della Legge n. 232/2016.